Le seguenti condizioni di vendita regolano il rapporto commerciale fra tutti gli utenti del sito www.teknoin.it e la ditta TeknoIn by Citek di Sergio Brancucci P.IVA 01770330767 che ne è titolare

1. Oggetto del contratto online e sua definizione.
Per contratto di compravendita "on line" si intende il contratto a distanza e cioè il negozio giuridico avente per oggetto beni mobili e/o servizi stipulato tra le seguenti parti;
• Fornitore, nella fattispecie la ditta TeknoIn by Citek di Sergio Brancucci 01770330767  con sede legale alla via Di Giura, 67 – 85100 Potenza (PZ) – ITALIA – P. I.V.A. 01770330767  e C.F. BRNSRG76B15G942M, d’ora innanzi chiamato “Venditore”.
• Acquirente consumatore, considerato tale quando destina beni e/o servizi acquistati per scopi non direttamente riferibili all'attività professionale eventualmente svolta.
• Acquirente professionale, considerato tale quando destina beni e/o servizi acquistati per scopi direttamente riferibili all'attività professionale svolta,
nell'ambito di un sistema di vendita a distanza organizzato dal venditore che, per tale contratto, impiega la tecnologia di comunicazione a distanza denominata "internet".
Tutti i contratti, pertanto, saranno conclusi direttamente attraverso l'accesso da parte degli acquirenti al sito internet corrispondente all'indirizzo: http://www.teknoin.it i quali, seguendo le indicate procedure, arriveranno a concludere il contratto per l'acquisto del bene.
Le seguenti condizioni di vendita rimarranno efficaci finché non verranno variate dal venditore. Eventuali modifiche alle condizioni di vendita saranno efficaci dal momento in cui saranno pubblicate sul sito internet e si riferiranno alle vendite effettuate da quel momento in poi.

2. Prezzi di vendita e modalità d'acquisto

Tutti i prezzi di vendita dei servizi esposti ed indicati all'interno del sito internet, per i quali costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell'art. 1336 c.c., sono comprensivi di I.V.A. e di ogni altra imposta (salvo dove diversamente indicato); essi hanno validità esclusivamente nel territorio italiano.
Ove previsto un trasporto il costo è debitamente evidenziato nell'apposita pagina all'interno del sito che gli acquirenti avranno modo e cura di visionare prima di confermare l'acquisto; in caso di consegna all'estero saranno a loro carico eventuali costi supplementari dovuti a imposte o tasse previste dalla normativa vigente nello Stato di destinazione. Il contratto di acquisto si perfeziona mediante l'esatta compilazione ed il consenso all'acquisto manifestato tramite l'adesione data "on line".
 
 3. Modalità di pagamento
Gli acquirenti potranno pagare la merce ordinata utilizzando esclusivamente le modalità di pagamento indicate on-line all'atto dell'acquisto, che sono:
•         Bonifico bancario anticipato.
•         Carta di credito sul circuito Paypal, in questo caso potrebbe essere necessario avere un account Paypal valido o sottoscriverne gratuitamente uno contestualmente al pagamento; questo dipende dalle regole imposte volta per volta dal circuito di pagamento.
 
4. Obblighi del cliente
Gli acquirenti si impegnano ed obbligano, una volta conclusa la procedura d'acquisto "on line", a provvedere alla stampa ed alla conservazione delle presenti condizioni generali, che, peraltro, avranno già visionato ed accettato in quanto passaggio obbligato nell'acquisto e nella fase di registrazione al sito, nonché delle specifiche del prodotto e/o servizio oggetto dell'acquisto, e ciò al fine di soddisfare integralmente la condizione di cui agl'artt. 3 e 4 del Decreto Legislativo n° 185/1999. È fatto loro severo divieto di inserire dati falsi, e/o inventati, e/o di fantasia, nella procedura di registrazione necessaria ad attivare nei loro confronti l'iter per l'esecuzione del presente contratto e le relative ulteriori comunicazioni; i dati anagrafici e la e-mail devono essere esclusivamente i propri reali e personali e non di terze persone, oppure di fantasia. È espressamente vietato effettuare doppie registrazioni corrispondenti ad una sola persona o inserire dati di terze persone. Il venditore si riserva di perseguire legalmente ogni violazione ed abuso, nell'interesse e per la tutela propria e di tutti coloro che dovessero venirne lesi.
 
5. Diritto di recesso e reclami
Ambito di applicazione
il diritto di recesso può essere esercitato solo in relazione ai contratti di compravendita di beni o servizi, conclusi a distanza, ovvero fuori dai locali commerciali, tra consumatore e professionista, e solo dal primo nei confronti del secondo, non viceversa. Per consumatore si intende la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta. In sostanza il diritto di recesso non si applica a chi richiede fattura con P. I.V.A. (vedi anche articolo 1 delle presenti condizioni). Per professionista deve intendersi, invece, la persona fisica o giuridica che agisca nell'esercizio della propria attività commerciale imprenditoriale o professionale. Il venditore deve sempre farsi carico dell'obbligo di comunicare al consumatore la facoltà di esercitare il diritto di recesso.
Il diritto di recesso è irrinunciabile e non assoggettabile a penali o limitazioni. Il suo esercizio non è limitato alle ipotesi di giusta causa, poiché il consumatore può esercitare il diritto di recesso senza essere tenuto a fornire alcuna spiegazione circa i motivi e le cause per cui intende sciogliere il contratto. Ogni clausola contraria, eventualmente presente, sarebbe da considerarsi nulla.
Termini
il diritto di recesso può essere esercitato dal momento della conclusione del contratto fino a quattordici giorni dopo il ricevimento della merce. Nel caso in cui il venditore non abbia soddisfatto, per i contratti o le proposte contrattuali negoziati fuori dei locali commerciali gli obblighi di informazione il termine per l'esercizio del diritto di recesso è, rispettivamente, di sessanta o di novanta giorni e decorre, per i beni, dal giorno del loro ricevimento da parte del consumatore, per i servizi, dal giorno della conclusione del contratto.
Come si esercita il diritto di recesso
Il diritto di recesso si esercita con l'invio entro il termine di quattordici giorni di una comunicazione scritta alla sede del professionista mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. È possibile inviare la comunicazione, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive.  Nella raccomandata è sufficiente inserire i propri dati, quelli relativi all'ordine e all'acquisto effettuati, comunicando l'intenzione di recedere dal contratto, con l'intimazione di restituire il prezzo pagato entro il termine tassativo di 30 giorni. Qualora nell'informativa riguardante il diritto di recesso o nell'offerta di vendita o nelle clausole di contratto, ciò sia espressamente previsto, il consumatore può esercitare il diritto di recesso procedendo alla diretta ed immediata restituzione del bene, senza l'onere della preventiva comunicazione.
Esclusione dal diritto di recesso e reclami
Non è contemplato il diritto di recesso, di cui al precedente punto 5, per la vendita di prodotti appositamente realizzati su richiesta degli acquirenti.
Non esiste il diritto di recesso per le vendite a distanza:
• di strumenti finanziari;
• tramite distributori automatici;
• tramite telefono pubblico;
• per la costruzione e acquisto di beni immobili (per i contratti di locazione a distanza esiste invece il diritto di recesso);
• per la fornitura di prodotti alimentari o di uso domestico corrente consegnati con scadenza regolare;
• di servizi relativi all'alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando è prevista una data o un periodo determinato per la fornitura (per esempio con prenotazione);
• di servizi la cui esecuzione sia iniziata prima di 10 giorni lavorativi;
• di beni e servizi il cui prezzo è legato al tasso di interesse e non può essere controllato dal venditore;
• di beni confezionati su misura o personalizzati
• di prodotti audiovisivi o software sigillati aperti dal consumatore (per esempio un DVD sigillato);
• di giornali, riviste e periodici;
• di servizi di scommesse e lotterie.

7. Risoluzione contrattuale e Clausola risolutiva espressa
Il venditore TeknoIn by Citek di Sergio Brancucci ha la facoltà di risolvere il contratto stipulato dandone semplice comunicazione al cliente anche senza adeguate o giustificate motivazioni; in tal caso gli acquirenti avranno diritto esclusivamente alla restituzione dell'eventuale somma corrisposta.
 
8. Copyright, marchi e brevetti.
Le immagini, i marchi e i modelli presenti nel sito non possono essere riprodotti né utilizzati ad alcun titolo da terzi. Essi sono utilizzati su concessione dei titolari che ne rimangono proprietari a tutti gli effetti di legge
 
PRIVACY
La trasmissione dell'ordine implica la lettura ed accettazione del testo informativo relativo alla gestione dei dati sensibili ai sensi della legge sulla privacy
 
9. Giurisdizione e Foro competente
Ogni controversia relativa all'applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione dei contratti d'acquisto stipulati "on line" tramite il sito www.teknoin.it è sottoposta alla giurisdizione italiana; le presenti condizioni generali si riportano, per quanto non espressamente ivi previsto, al combinato disposto del decreto legislativo n° 50 del 15.1.1992 e del decreto legislativo n° 185 del 22.5.1999. Per qualsiasi controversia tra le parti in merito al presente contratto sarà competente il Foro di residenza del Cliente o domicilio elettivo del consumatore finale (Art. 1469 Bis N° 19). Per tutti gli altri il foro di Potenza.